I 10 step della skincare routine coreana.

Impazzano sull’internet articoli che raccontano e spiegano i leggendari 10 passaggi per la cura della pelle del mondo K-Beauty. Ma davvero la donna coreana passa così tanto tempo davanti allo specchio? Scopriamolo insieme.

È ormai chiaro: il K-Beauty sta impazzando in Occidente.
Non esiste donna appassionata di skincare che non abbia – o non voglia avere – nel suo armadietto almeno un prodotto Made in Korea. E come dar loro torto? Questi prodotti garantiscono infatti un’efficacia spesso incredibile accompagnata a dei packaging così simpatici che è impossibile rinunciarvi.

Insieme a maschere e creme idratanti, però, le donne sono alla ricerca del vero rituale coreano per la cura della pelle e, ancora una volta, MAISONLOOg è qua a darvi tutte le risposte.

Questa routine prevede dieci passaggi da ripetersi mattina e sera, ma leggi l’articolo fino alla fine: potresti rimanere sorpresa da ciò che è verità e ciò che, invece, è solo un falso mito.
Partiamo dagli step:

Step 1 – Il detergente a base oleosa.

Una buona detersione a base oleosa è il primo fondamentale passaggio da compiere se si vuole una pelle liscia e giovane a lungo. Che sia per rimuovere il make-up o per togliere le impurità, trova un buon detergente grasso (liquido come un olio o solido come un burro) e procedi con cura alla prima pulizia del tuo viso: vedrai subito la differenza!

Step 2 – Il detergente a base acquosa.

È proprio la doppia detersione la vera innovazione arrivata dalla Corea al mondo occidentale. Dopo aver rimosso il grosso dello sporco dal viso, infatti, è fondamentale dedicarsi a una pulizia più profonda con un classico detergente schiumogeno purificante, opacizzante o nutriente a seconda che la vostra pelle sia rispettivamente normale, grassa o secca.

Step 3 – L’esfoliante viso.

Questo step consentirà alla vostra pelle di risultare libera da impurità e cellule morte e di essere luminosa. L’esfoliante è da scegliere con cura, evitando quelli troppo aggressivi come gli scrub se questo passaggio rientrerà nella vostra skincare routine su base quotidiana.

Step 4 – Il tonico.

Pulizia, pulizia e ancora pulizia: questa è la parola d’ordine delle donne coreane. A questo punto della vostra skincare procedete con un tonico (attenzione: vietato l’alcol!) per rimuovere le ultime impurità e i residui dei prodotti usati in precedenza.

Step 5 – Il contorno occhi.

Prendetevi cura della parte più delicata del vostro viso. Con una buona crema contorno occhi, picchiettate leggermente tutta l’area, favorendo così l’assorbimento del prodotto e la tonificazione della zona.

Step 6 – L’essenza.

Come la doppia detersione, anche questo passaggio è la vera novità importata dall’Oriente. L’essenza altro non è che una lozione liquida capace di aiutare l’idratazione delle pelle rendendola ben predisposta agli step successivi. In alternativa si può usare un’acqua idratante, utile anche dopo il make-up per togliere l’effetto polveroso della cipria.

Step 7 – La maschera in foglio.

La cura della pelle in stile coreano a questo punto prevede l’applicazione delle maschere in foglio dalle 2 alle 4 volte a settimana. Attenzione ai tempi di posa: scegliete le vostre maschere in base a quanto tempo avete a disposizione per non rischiare che questo passaggio venga costantemente saltato.

Step 8 – Il siero.

A questo punto applicate il vostro siero preferito, per dare un booster alla vostra pelle e rendere la vostra crema idratante ancor più efficace.

Step 9 – La crema idratante o la maschera notte.

Al penultimo passaggio è arrivato il momento di idratare l’intero viso con la vostra crema idratante preferita. Facciamo una nota particolare sulle texture: preferite le creme in gel alla mattina o se avete una pelle grassa, mentre optate per texture più ricche alla sera o in caso di pelle normale o secca! Qualora aveste delle problematiche più insistenti, è utile trattarle con un prodotto più mirato: la maschera notte farà sicuramente al caso vostro.
Per chiarirvi le idee, potete leggere il nostro articolo sulla differenza tra la crema notte e la maschera notte.

Step 10 – L’SPF.

Se a questo punto siete pronte per uscire di casa non dimenticatevi di applicare una protezione solare – con SPF almeno 30! – per proteggere il vostro viso dall’invecchiamento fotoindotto.
Che sia inverno o che sia estate, la protezione solare è fondamentale ed è il prodotto anti-age per eccellenza. Se volete approfondire, ne abbiamo parlato qui.

Vi sembrano troppi passaggi? Qui vi abbiamo descritto il rituale di bellezza coreano completo, ma – se escludiamo gli step da eseguire su base settimanale come esfoliante e mascherasi tratta di non più di 15 minuti.

Ciò che renderà la vostra skincare routine veramente “coreana” sono la doppia detersione, il tonico, l’essenza e la crema idratante. Esclusi gli step settimanali, gli 8 step quotidiani sono da considerarsi come modello base da adattare a due aspetti principali:

  • la propria età: qui trovi tre interessanti articoli per la skincare routine coreana perfetta per under 20, dai 21 ai 26 e dai 27 ai 36 anni.
  • le proprie abitudini: rendere il rituale di bellezza coreano una propria abitudine è soprattutto un lavoro di gradualità e costanza. Leggi questo articolo per avere dei piccoli tips su come fare!

Ora che ne sapete di più siete pronte a riformulare la vostra routine in maniera più consapevole.
I benefici saranno incredibili, parola di MAISONLOOg.


Contenuto creato da Maison Loo. Vietata la riproduzione senza consenso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi

Maison Loo

Cosmetici Coreani e Skincare Routine Coreana

Chiudi

Accedi

Chiudi

Carrello (0)

Il carrello è vuoto Nessun prodotto in carrello.

Maison Loo

Cosmetici Coreani e Skincare Routine Coreana



Lingua