I 10 step della skincare routine coreana – La guida completa.

Impazzano sull’internet articoli che raccontano e spiegano i leggendari 10 passaggi per la cura della pelle del mondo K-Beauty. Ma davvero le persone coreane passano così tanto tempo davanti allo specchio? Scopriamolo insieme.

I 10 STEP DELLA SKINCARE ROUTINE COREANA

È ormai chiaro: il K-Beauty ha conquistato anche l’Occidente. Non esiste persona appassionata di skincare che non abbia – o non voglia avere – nel suo armadietto almeno un prodotto made in Korea.
E come dar loro torto?
Questi prodotti garantiscono infatti un’efficacia incredibile accompagnata a dei packaging così simpatici che è impossibile rinunciarvi.

Insieme a maschere e creme idratanti, però, tutti noi siamo alla ricerca del vero rituale coreano per la cura della pelle e, ancora una volta, MAISONLOOg è qua per darvi tutte le risposte.

i 10 step della skincare routine coreana

I 10 passaggi del k-beauty.

Questa routine prevede 10 step da ripetersi mattina e sera, suddivisi in due fasi principali:

  • una prima fase di pulizia, volta a eliminare tutti quegli elementi che possono incastrarsi nei pori e che comprometterebbero l’assorbimento dei prodotti successivi;
  • una seconda fase in cui si punta a idratare ottimamente la pelle e a risolvere con azioni più mirate quelle piccole problematiche, diverse da persona a persona, che ci impediscono di avere un viso luminoso, vispo e giovane.

È vero: 10 step possono sembrare tanti sia da applicare sia da ricordare, ma In realtà non tutti sono da eseguire ogni volta che ci mettiamo davanti allo specchio. Esistono infatti gli step fondamentali e quelli che invece si svolgono su base settimanale.

| Se vuoi una guida specifica su cosa fare mattina e sera e una pratica check-list da controllare ogni volta, ti lasciamo questo articolo |
Skincare routine coreana – Le check-list per non perdersi neanche uno step.

Andiamo a vederli adesso uno per volta entrando nello specifico!

La fase di pulizia.

Step 1 – Il detergente a base oleosa.

Una buona detersione a base oleosa è il primo fondamentale passaggio da compiere se si vuole una pelle liscia e giovane a lungo. Sia che si tratti di togliere impurità, sebo e cellule morte, sia che si tratti di rimuovere il make-up, il detergente oleoso è fondamentale: tutti questi, infatti, sono elementi grassi che solo un prodotto altrettanto grasso riesce a portare via della pelle, pulendola per affinità.

Sì: anche se avete la pelle grassa. Anzi, a maggior ragione: il detergente a base oleosa, infatti, è l’unico prodotto capace di sciogliere il sebo in eccesso e mantenere la pelle idratata. In mancanza della naturale idratazione, la pelle reagirà lucidandosi ancora di più, ed è proprio ciò che vogliamo evitare.

| Lettura consigliata |
Detergente a base oleosa: come sceglierlo in base al tuo tipo di pelle.

Step 2 – Il detergente a base acquosa.

Un altro detergente? Esatto!
È infatti la doppia detersione la vera innovazione arrivata dalla Corea. Dopo aver rimosso il grosso dello sporco dal viso, è fondamentale dedicarsi a una pulizia più profonda con un detergente acquoso. Solo così riusciremo a rendere il viso una perfetta tela bianca su cui iniziare a dipingere quel capolavoro che sarà la nostra pelle, svolgendo la skincare routine coreana con costanza!

| Letture consigliate |
Detergente a base acquosa: come sceglierlo in base al tuo tipo di pelle.
I 4 miti sulla doppia detersione a cui dovresti smettere di credere.

Step 3 – L’esfoliante viso.

Dopo aver pulito la pelle, è il momento di rimuovere tutte le cellule morte con un esfoliante da applicare dalle 2 alle 3 volte a settimana. È infatti proprio di cellule morte che il nostro viso è ricoperto e sono queste a causare la fastidiosa opacità che ci impedisce di brillare.
Nota bene: l’esfoliante è da scegliere con cura, valutando se preferire quelli chimici o quelli fisici ed evitando di applicarli troppo frequentemente. Anche a questo proposito abbiamo scritto tante guide: ecco quelle che ti potrebbero essere utili!

| Letture consigliate |
Esfolianti fisici o chimici: quali dovresti usare.
Esfolianti coreani – i migliori prodotti in base al tuo tipo di pelle.
Esfoliazione – 3 segnali che ti dicono che stai esagerando.

Step 4 – Il tonico.

A questo punto dovreste averlo capito: “pulizia” è la parola d’ordine delle donne coreane. Il loro rituale di bellezza, infatti, procede ora con un tonico. Questo prodotti ha una duplice funzione: da un lato, rimuove le ultime impurità e i residui dei prodotti usati in precedenza; dall’altro, riporta in equilibrio il pH della pelle che abbiamo alterato con i primi step, iniziando a fornire una prima dose di idratazione.

| Letture consigliate |
Cos’è il tonico e perché dovresti utilizzarlo.
5 FAQ sui tonici – Le risposte definitive a tutte le domande!

La seconda fase: destinazione pelle perfetta.

Step 5 – L’essenza.

Insieme alla doppia detersione, l’essenza è la vera novità importata dall’Oriente. Si tratta di una lozione liquida capace di apportare idratazione alla pelle, rendendola ben predisposta agli step successivi.
Se non ne avete mai sentito parlare, ecco un articolo da cui partire per capire quanto sia fondamentale all’interno del nostro rituale di bellezza:

| Lettura consigliata |
Essenze coreane – Cosa sono e perché ne hai bisogno.

Step 6 – La maschera in foglio.

La cura della pelle in stile coreano a questo punto prevede l’applicazione delle maschere in foglio dalle 2 alle 4 volte a settimana (anche se noi, in realtà, le usiamo praticamente ogni giorno). Il mondo del k-beauty ne ha create di infinite tipologie diverse: l’unica accortezza è valutare bene i tempi di posa per non rischiare che questo passaggio venga costantemente saltato.
Scegliete la vostra preferita per farvi una coccola che farà bene alla vostra pelle!

| Lettura consigliata |
Maschere in foglio coreane – 7 tipi e come usarle.

Step 7 – Il siero.

A questo punto applicate un siero per apportare un concentrato di ingredienti utili alla vostra pelle e per rendere la vostra crema idratante ancor più efficace. Il siero, infatti, è una lozione fluida ad altissima concentrazione di principi attivi da applicare prima del passaggio successivo per far fare il salto di qualità all’intera skincare routine.

| Letture consigliate |
Cosa sono i sieri coreani? Le risposte a 5 FAQ.
Il miglior siero coreano per il tuo tipo di pelle.

Step 8 – Il contorno occhi.

Non dimenticatevi ora di prendervi cura della parte più delicata del vostro viso. Utilizzando una buona crema contorno occhi picchiettando leggermente tutta l’area: in questo modo favorirete l’assorbimento del prodotto e la tonificazione della zona.

| Letture consigliate |
Creme contorno occhi coreane – Cosa sono e a cosa servono.
Come applicare il tuo contorno occhi coreano.
Contorno occhi – Sgonfiare le borse e mitigare le occhiaie con il k-beauty.

Step 9 – La crema idratante o la maschera notte.

Al penultimo passaggio è arrivato il momento di idratare l’intero viso con la vostra crema idratante preferita.
Una nota particolare sulle texture: preferite le creme in gel alla mattina o se avete una pelle grassa, mentre optate per texture più ricche alla sera o in caso di pelle normale o secca!
Qualora aveste delle problematiche più insistenti, può essere utile trattarle con una maschera notte, ovvero un prodotto capace di agire durante durante tutte le ore di sonno. Per chiarirvi le idee sulle differenze tra le due, potete leggere questo nostro articolo:

Crema notte e maschera notte – Quali sono le differenze?

Step 10 – L’SPF.

Se è mattina e dovete uscire di casa, non dimenticatevi di applicare una protezione solare – con SPF almeno 30! – per proteggere il vostro viso dall’invecchiamento fotoindotto.
Che sia inverno o che sia estate, la protezione solare è fondamentale ed è il prodotto anti-age per eccellenza.

| Lettura consigliata |
Il sole d’inverno: il modo giusto di goderselo senza invecchiare.

il vero rituale di bellezza coreano

Questo è dunque il rituale di bellezza coreano completo. Come abbiamo scritto in partenza, 10 step possono sembrare davvero tanti, ma – se escludiamo gli step da eseguire su base settimanale come esfoliante e maschera in fogliosi tratta di una routine che non richiederà più di 15 minuti.

La chiave sarà renderla un’abitudine piacevole a cui non dover pensare troppo per eseguirla. Un modo efficace per riuscirci è descritto in questo nostro articolo:

Trasformare in abitudine i 10 step della skincare routine coreana.

Ora che siete diventati dei veri esperti, siete pronti a riformulare la vostra routine in maniera più consapevole. I benefici saranno incredibili, parola di MAISONLOOg.


Contenuto creato da Maison Loo. Vietata la riproduzione senza consenso.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco perché ci amano

icb300-tutti-i-migliori-brand-di-cosmetici-coreani

Sul nostro sito trovi tutte le migliori marche di cosmetici coreani per la cura della tua pelle.

icb300-prodotti-cosmetici-coreani-miglior-prezzo-senza-costi-doganali

Acquista dall'Italia e dall'Europa a prezzi vantaggiosi, dimenticando tasse e dazi doganali.

icb300-prodotti-cosmetici-coreani-testati-direttamente-da-noi

Su Maison Loo abbiamo solamente prodotti che testiamo personalmente. Puoi fidarti della nostra esperienza!

icb300-trasporto-rapido-cosmetici-coreani-in-italia-europa

In Italia e in Spagna, la consegna dei prodotti avviene in 24/48h ed è gratuita oltre i 69 €.

Chiudi

Maison Loo

Cosmetici Coreani e Skincare Routine Coreana

Chiudi

Accedi

Chiudi

Carrello (0)

Il carrello è vuoto Nessun prodotto in carrello.

Maison Loo

Cosmetici Coreani e Skincare Routine Coreana

Lingua