Perché dovresti cambiare spesso prodotti di skincare.

È successo più o meno questo.

Uno degli ultimi giorni prima della quarantena mi ero trovata con due amiche per un caffè al solito bar. Parlando del più e del meno, mi hanno confessato di aver notato qualcosa di strano negli ultimi tempi.

La loro crema preferita aveva smesso di funzionare.

Ho chiesto loro se il brand avesse cambiato la formulazione. Mi hanno risposto di no.
Allora ho chiesto da quanto tempo utilizzassero quel prodotto. La risposta è stata questa: da anni, senza mai cambiare.

Oggi mi è tornata in mente quella scena, e ho pensato che fosse il momento giusto per sedermi davanti al mio computer, aprire Word e scriverci qualcosa. Partiamo da una domanda:

La pelle si abitua alle creme?

Negli ultimi tempi si è parlato molto della capacità della pelle di assuefarsi a un determinato prodotto, ma voglio confessarvi una cosa: è tutto marketing. A supporto di questa teoria non esistono infatti evidenze scientifiche alle quali aggrapparsi per giustificare la nostra voglia di comprare in continuazione nuovi prodotti di skincare. 
Ma non esistono neanche studi che dimostrino il contrario.
E quindi, se la pelle non si abitua ai prodotti, perché dovremmo cambiare spesso i prodotti di skincare?

Perché le necessità della pelle cambiano.

È proprio questo il motivo principale per cui vi sembra che la vostra crema preferita, un giorno, all’interno del vostro armadietto, decida di modificarsi da sola, di annullare i suoi effetti e di smettere di essere utile per la vostra pelle.
Dobbiamo, però, modificare il percorso del nostro ragionamento e iniziare a considerare la pelle come il punto di partenza.
Questa, infatti, non ha sempre le stesse necessità. I suoi bisogni possono cambiare a causa di fattori esterni, come il cambio di stagione, o fattori interni, come l’assetto ormonale che – noi donne lo sappiamo bene – muta all’interno di uno stesso mese.
Pretendere che una crema assecondi tutti questi cambiamenti e rimanga sempre valida sarebbe un po’ troppo, non vi pare?

Facciamo un esempio: supponiamo di sentire la nostra pelle tirare e di vedere delle screpolature. La prima cosa che facciamo è recuperare una crema molto ricca e iniziare a spalmarcela giorno e notte. La pelle, indubbiamente, migliora nel corso delle settimane, fino a normalizzarsi. A questo punto smettiamo di notare benefici e applicare quella crema, che per mesi abbiamo ritenuto miracolosa, ci sembra del tutto inutile. La verità è che, una volta che un prodotto ha riportato la nostra pelle in equilibrio, i suoi principi attivi non le sono più necessari perché hanno già svolto il loro compito.

Le pelle, dunque, non si è assuefatta ai suoi principi attivi. Non succederà mai che, cambiando brand ma prendendo una crema uguale, il nuovo prodotto torni a funzionare. Semplicemente, quei principi attivi non sono più utili alla nostra causa e, forse, sarebbe meglio cambiare i nostri prodotti di skincare.

Il mio consiglio? Osservarsi e alternare.

Quello che io faccio su di me – e che vi consiglio di fare – è osservarmi. Prendetevi del tempo per notare che cosa c’è che non va nella vostra pelle e per registrare tutte le sensazioni che sentite su viso e mani. Queste, infatti, cambiano spesso, e non bisognerebbe mai cadere nelle definizioni definitive. “La mia pelle è così, quindi…”. No, care Maison Loovers: la vostra pelle è così adesso, ma tra qualche tempo sarà completamente diversa. Continuate a osservarla!

Il secondo consiglio per voi è questo: alternate prodotti diversi.
Se è vero che la pelle non si abitua ai principi attivi, è altrettanto vero che apportare diversi principi può farle solo bene. In generale, è bene cambiare i prodotti di skincare ogni 3 mesi o, comunque, mai prima di 2: ci vuole del tempo perché un prodotto agisca e l’unica cosa che noi possiamo fare è lasciarglielo.

Ricordatevi anche di cambiare le formulazioni. A stagioni diverse si addicono texture diverse, pertanto non cercate di applicarvi creme dense e ricche in piena estate: oltre a essere scomode, una formulazione inadatta alla stagione può annullare qualsiasi beneficio.

Vi va di farmi sapere come vi trovate con questi consigli? Potete farlo sulla mia pagina Instagram, dove avrete anche la possibilità di farmi tutte le vostre domande all’interno del format AskLoo!

Intanto vi lascio il link allo store di Maison Loo: il K-Beauty offre tantissime alternative tra cui scegliere e – ormai lo saprete – sono convinta che sia il miglior modo per ottenere una pelle che non ha bisogno di make-up per essere bella.

Noi ci sentiamo presto.
Loo.


Contenuto creato da Maison Loo. Vietata la riproduzione senza consenso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco perché ci amano

icb300-tutti-i-migliori-brand-di-cosmetici-coreani

Sul nostro sito trovi tutte le migliori marche di cosmetici coreani per la cura della tua pelle.

icb300-prodotti-cosmetici-coreani-miglior-prezzo-senza-costi-doganali

Acquista dall'Italia e dall'Europa a prezzi vantaggiosi, dimenticando tasse e dazi doganali.

icb300-prodotti-cosmetici-coreani-testati-direttamente-da-noi

Su Maison Loo abbiamo solamente prodotti che testiamo personalmente. Puoi fidarti della nostra esperienza!

icb300-trasporto-rapido-cosmetici-coreani-in-italia-europa

In Italia, la consegna dei prodotti avviene in 24/48h ed è gratuita oltre i 69 €.

Chiudi

Maison Loo

Cosmetici Coreani e Skincare Routine Coreana

Chiudi

Accedi

Chiudi

Carrello (0)

Il carrello è vuoto Nessun prodotto in carrello.

Maison Loo

Cosmetici Coreani e Skincare Routine Coreana



Lingua