I 7 più grandi miti sulla skincare routine coreana.

Ricevo ogni giorno domande sul rituale di bellezza coreano che mi fanno pensare (e, a questo proposito, vi consiglio di non perdetevi la rubrica AskLoo sulla nostra pagina Instagram).

La cultura della skincare routine coreana si sta diffondendo velocemente in tutto il mondo. Come spesso succede quando una conoscenza si diffonde in maniera così repentina e senza il giusto grado di approfondimento, nel corso del tempo sono nati miti e conoscenze quantomeno falsati. Ho pensato allora di sedermi davanti al pc, prendermi un po’ di tempo, e sfatare le più grandi leggende sul riturale di bellezza coreano che, in questi anni, si sono diffusi tra noi occidentali.

Ecco la verità.

Mito 1: La skincare coreana funziona solo su pelle asiatica.

Quante volte l’ho sentita! Spoiler: non è vero. Al contrario di quanto si possa credere, la maggior parte dei coreani soffre degli stessi disturbi della pelle di noi occidentali: acne, secchezza, sebo in eccesso, irritazioni, e la lista potrebbe continuare all’infinito. I prodotti asiatici di skincare, quindi, funzionano su ogni tipo di pelle, semplicemente perché vengono ideati per risolvere i problemi della pelle in generale, e non quelli della pelle asiatica nello specifico.

Provate a utilizzare i prodotti K-Beauty per due settimane consecutive: noterete la differenza indipendentemente da età, sesso, etnia o tipo di pelle.

Mito 2: Si può avere un solo tipo di pelle.

L’ho già scritto in questo articolo: l’errore più banale che possiamo commettere è definirci. Vi sarà certamente capitato di aver creato la perfetta skincare routine per la vostra pelle e aver notato, dopo qualche tempo, che gli stessi prodotti avessero smesso di funzionare.
Perché? Perché la pelle cambia a seconda della stagione, dell’età e degli sbalzi ormonali.

È necessario, quindi, essere pronte a tutto: l’ideale sarebbe osservare la propria pelle – quasi – ogni giorno e adattare la routine. Personalmente, mi piace avere a disposizione diverse opzioni nel mio armadietto e utilizzare la più adatta di volta in volta.

Mito 3: Per la pelle grassa non serve il detergente oleoso.

Questo è forse il mito più diffuso, ma – sapete? – l’olio chiama l’olio. Questo significa che per rimuovere il sebo in eccesso, un detergente a base oleosa è l’unica cosa che funziona. Se vogliamo poi spingerci più in là, anche la crema idratante è necessaria, ma bisogna saperla scegliere: trovate una crema che bilanci l’idratazione, in modo che la vostra pelle non abbia bisogno di liberarsi del sebo extra.

Mito 4: Iniziare presto con i prodotti anti-age è controproducente.

Penso che questo mito arrivi dalla – falsa – idea che i prodotti anti-età vengano creati solo per le persone vecchie. In realtà, iniziare a utilizzare queste creme quando i segni dell’età sono già evidenti è sicuramente troppo tardi. Le donne coreane iniziano a utilizzare gli anti-age attorno ai 25 anni perché prendersi cura della pelle non significa cercare di portare indietro il tempo, bensì prevenire la comparsa dei segni che il tempo porta con sé. In questo articolo vi parlo di quando dovreste iniziare anche voi!

Se siete giovani, inoltre, un buon trattamento anti-age può essere anche solo doppia detersione, contorno occhi e SPF, quindi: perché non farlo?

Mito 5: I segni dell’età compaiono solo… con l’età.

Purtroppo no. Siamo tutti estremamente diversi gli uni dagli altri e sarebbe troppo facile garantire che a una determinata età, per tutti,  iniziassero a comparire i segni dell’invecchiamento cutaneo. Quindi la cosa migliore da fare è impegnarsi ogni giorno per mantenere una pelle elastica e luminosa il più a lungo possibile. Ancora una volta, l’SPF è fondamentale (avevamo già parlato della sua importanza anche in inverno in questo articolo, mentre qui trovate una selezione di prodotti che fanno al caso vostro!).

Mito 6: In Corea l’SPF va applicato solo quando c’è il sole?

Ok, quando è notte l’SPF è totalmente inutile, ma quando la giornata è coperta da nuvole? So che state pensando: “ottimo, uno step in meno!”, ma non funziona proprio così: ogni volta che usciamo di casa durante il giorno, il fattore di protezione è fondamentale. I raggi del sole, infatti, invecchiano la pelle. Sempre.

Quindi, se volete essere le regine (o i re) dell’anti-age, applicate sempre una crema solare. E non scordatevi gli occhiali!

Mito 7: Uomini e donne hanno bisogno di prodotti coreani diversi.

Siamo seri? Queste differenze di genere fanno molto 1990…

Le necessità della pelle variano da persona a persona e non da uomo a donna. Anche voi uomini, quindi, dovete osservarvi e capire di cosa avete bisogno. Il fatto che esistano prodotti “MEN” e prodotti “WOMEN” è solo una questione di marketing e un retaggio di cultura machista secondo cui un uomo che si applica una crema non è poi così uomo, ma se la crema è blu sì. Dai, non scherziamo. Uomini: via libera alla skincare (anche rosa)!

Ora che sapete la verità, immergetevi in questo viaggio con Maison Loo alla conquista della skincare routine perfetta: il nostro obiettivo sarà ottenere una pelle che non ha più bisogno di nascondersi dietro il trucco!
Voi conoscete altri miti che dovremmo sfatare? Fatemelo sapere!

Noi, come sempre, ci sentiamo presto.
Loo.


Contenuto creato da Maison Loo. Vietata la riproduzione senza consenso.

Commenti (4)

  1. Buona sera Loo da un mese circa che sto sto applicando i 10 step della skincare. Riguarda lo step delle maschere io per adesso sto usando solo quella in crema che poi risciacquo. Sbaglio? Poi volevo chiederti tre consigli il primo è in quale posizione devo mettere la niacinamide e la vitamina c al mattino, la sera invece il retinolo in pomata e la niacinamide prima o dopo il siero? Il terzo consiglio è :posso adoperare più di un siero nella skincare? Io a casa ho il siero di bava di lumaca ed il siero di acido ialuronico, li posso mettere tutte e due nello stesso step di mattina e sera? Grazie

    1. In teoria è consigliato non usare insieme la niacinamide e la vitamina c, per non vanificare tutti i possibili effetti positivi, tuttavia si possono inserire in due momenti diversi della giornata; la niacinamide nella skin care mattutina, mentre la vitamina c nella skin care serale (o viceversa). Per il retinolo e la niacinamide è consigliato usarli prima del siero e infine si, si può adoperare più di un siero, con le rispettive accortezze.

  2. Cara Loo, dopo 2 settimane di skin care la mia pelle è più luminosa ed io mi vedo più bella! E ho già una certa età ahimè! Purtroppo ho scoperto tardi la fantastica skin care coreana, ma non la lascerò più. Adoro le maschere che coccolano la pelle aderendo come una seconda pelle “stirando” le rughette! Le essenze poi sono state una scoperta eccezionale. Grazie per i consigli e a presto!

    1. Ciao Antonella, mi ha fatto davvero molto piacere leggerti! Continua così e vedrai che il mantenimento, la cura costante con i prodotti di qualità, è il segreto per una pelle sempre sana e bella (per non parlare della sensazione di benessere e relax che dona alla mente)!

      Tienimi aggiornata!
      Loo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco perché ci amano

icb300-tutti-i-migliori-brand-di-cosmetici-coreani

Sul nostro sito trovi tutte le migliori marche di cosmetici coreani per la cura della tua pelle.

icb300-prodotti-cosmetici-coreani-miglior-prezzo-senza-costi-doganali

Acquista dall'Italia e dall'Europa a prezzi vantaggiosi, dimenticando tasse e dazi doganali.

icb300-prodotti-cosmetici-coreani-testati-direttamente-da-noi

Su Maison Loo abbiamo solamente prodotti che testiamo personalmente. Puoi fidarti della nostra esperienza!

icb300-trasporto-rapido-cosmetici-coreani-in-italia-europa

In Italia e in Spagna, la consegna dei prodotti avviene in 24/48h ed è gratuita oltre i 69 €.

Chiudi

Maison Loo

Cosmetici Coreani e Skincare Routine Coreana

Chiudi

Accedi

Chiudi

Carrello (0)

Il carrello è vuoto Nessun prodotto in carrello.

Maison Loo

Cosmetici Coreani e Skincare Routine Coreana

Lingua